FOR ITALIAN JAZZ SINCE 1982 Join the Mailing List
Registrazione LOGIN
FOCUS | | SU DI NOI | SHOP | TIME LINE | ARTISTS | CONTATTI

 
 
ARTISTS
Nato a:
Berchidda, OT, Sardegna
10 febbraio 1961


Vive tra:
Bologna/Parigi/Sardegna



PAOLO FRESU
Trumpet - Flugelhorn
 
Inizia lo studio dello strumento all’età di 11 anni nella Banda Musicale del proprio paese natale e dopo varie esperienze di musica leggera scopre il jazz nel 1980 ed inizia l’attività professionale nel 1982 registrando per la RAI sotto la guida del M° Bruno Tommaso e frequentando i Seminari di Siena jazz. Nel 1984 si diploma in tromba presso il Conservatorio di Cagliari e nello stesso anno vince i premi “RadioUno jazz”, “Musica jazz” e “RadioCorriere TV” come miglior talento del jazz italiano. Tra il 1985 e il 1988, la neonata Splasc(H) Records pubblica i suoi primi quattro LP: Ostinato e Qvarto in quintetto; Inner Voices; Mamut in sestetto, cui seguiranno dal 1990 al 1998 altri quattro progetti pubblicati in CD sempre da Splasc(H) Records: Live In Montpellier e Ballads in quintetto; Ossi Di Seppia e Ensalada Mistica in sestetto. “Eso” di Paolo Damiani in cui Paolo è l’ospite, “Rumori Mediterranei - Live At Roccella Jonica Jazz Festival” e “Live In Capodistria” gli ultimi 3 CD pubblicati da Splasc(H) Records in cui compare Paolo. Essi rappresentano il frutto delle collaborazioni che da lì in poi si infittiranno sempre più coivolgendo altre etichette e altri grandi artisti italiani e stranieri. Nel 1990 vince il premio “Top jazz” indetto dalla rivista ‘Musica jazz’ come miglior musicista italiano, miglior gruppo (Paolo Fresu Quintet) e miglior disco (premio “Arrigo Polillo” per il disco ‘Live in Montpellier’), nel 1996 il premio come miglior musicista europeo attraverso una sua opera della ‘Académie du jazz’ di Parigi ed il prestigioso ‘Django d’Or’ come miglior musicista di jazz europeo e nell’anno 2000 la nomination come miglior musicista internazionale. Solo i primi, in una lunga serie di riconoscimenti che proseguono nel presente musicale tra i quali spiccano le cittadinanze onorarie di Nuoro, Junas (Francia) e Sogliano Cavour e la Laurea Honoris Causa dell’Università La Bicocca di Milano. Docente e responsabile di diverse importanti realtà didattiche nazionali e internazionali, ha suonato in ogni continente e con i nomi più importanti della musica afroamericana degli ultimi trent’anni: F. D’Andrea, G. Tommaso, B. Tommaso, T. Ghiglioni, E. Rava, A. Salis, E. Pieranunzi, G. Gaslini, GL. Trovesi, R. del Fra, A. Romano, G. Ferris, J. Taylor, K. Wheeler, P. Danielsson, J. Christensen, G. Mulligan, B. Brookmayer, D. Liebman, K. Berger, D. Holland, R. Beirach, J. Zorn, J. Abercrombie, H. Merril, R. Towner, R. Galliano, M. Portal, T. Gurtu, J. Lee, Gunther Schüller, P. McCandless, J. Hall, L. Soloff, Uri Caine, Ralph Towner, Gil Evans Orchestra, Toots Thielemans, Omar Sosa, Carla Bley, Steve Swallow, Dave Douglas, ecc. Ha registrato oltre trecentocinquanta dischi di cui oltre ottanta a proprio nome o in leadership ed altri con collaborazioni internazionali (etichette Francesi, Tedesche, Giapponesi, Spagnole, Olandesi, Svizzere, Canadesi, Greche) spesso lavorando con progetti ‘misti’ come Jazz-Musica etnica, World Music, Musica contemporanea, Musica Leggera, Musica antica, ecc.. collaborando tra gli altri con M. Nyman, E. Parker, Farafina, O. Vanoni, Alice, T. Gurtu, G. Schüller, Negramaro, Stadio, ecc. Molte sue produzioni discografiche hanno ottenuto prestigiosi premi sia in Italia che all’estero. Nel 2010 ha aperto la sua etichetta discografica Tŭk Music. Dirige il Festival ‘Time in jazz’ di Berchidda, è direttore artistico e docente dei Seminari jazz di Nuoro ed ha diretto il festival internazionale di Bergamo. È stato più volte ospite in grandi organici quali la ‘G.O.N. - Grande Orchestra Italiana’, l’ONJ - Orchestra nazionale di jazz francese, la NDR - orchestra della Radio tedesca di Amburgo, l’italiana Instabile Orchestra, la PJMO dell’Auditorium/Parco della Musica di Roma, l’Orchestra Sinfonica della Rai, l’Orchestra dell’Arena di Verona, I Virtuosi Italiani ed altri. Ha coordinato, inoltre, numerosi progetti multimediali collaborando con attori, danzatori, pittori, scultori, poeti, ecc. e scrivendo musiche per film, documentari, video o per il Balletto o il Teatro. Oggi è attivo con una miriade di progetti che lo vedono impegnato per oltre duecento concerti all’anno, pressoché in ogni parte del globo. Vive tra Parigi, Bologna e la Sardegna.
Discografia


Discografia

1985 LP H 0106.1
Ostinato
Paolo Fresu Quintet
19 86 LP H 0110.1 Inner Voices Paolo Fresu Sextet 19 87 LP H 0127.1 Mamut Paolo Fresu Sextet 19 88 LP H 0160.1 Qvarto Paolo Fresu Quintet 19 90 CD H 0301.2 Live In Montpellier Paolo Fresu Quintetto 19 91 CD H 0350.2 Ossi Di Seppia Paolo Fresu Sextet 19 92 CD H 0366.2 Ballads Paolo Fresu Quintet 19 94 CD H 0415.2 Ensalada Mistica Paolo Fresu Sextet 19 96 CD HP 0508.2 Live At Roccella Jonica Norma Winstone - Kenny Wheeler - Paolo Fresu 19 98 CD H 0625.2 Live In Capodistria P.A.F. Paolo Fresu, Antonello Salis, Furio Di Castri From LP 19 89 CD H 0106.2 Ostinato Paolo Fresu Quintet 19 89 CD H 0110.2 Inner Voices Paolo Fresu Sextet 19 89 CD H 0127.2 Mamut Paolo Fresu Sextet 19 89 CD H 0160.2 Qvarto Paolo Fresu Quintet

© TIME TO JAZZ.IT di Luigi Naro
Via Campiglio, 54/C
21040 Oggiona con Santo Stefano (VA) - ITALY
p.iva 03253010122